7┬░PAA - Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta - Europa 2020
categoria: atmosfera e clima/cambiamenti climatici info - 18/12/2013


Il Parlamento e il Consiglio europeo hanno approvato il 7°PAA-Programma d'azione per l'ambiente che definisce gli obiettivi di sostenibilità per il 2020. Nelle premesse viene ammesso che il precedente programma non ha conseguito un'adeguata uniformità di applicazione e, dunque, permangono tendenze non sostenibili per quelli che vengono identificati come i quattro pilastri del programma: cambiamenti climatici; natura e biodiversità; ambiente, salute e qualità della vita; nonché risorse naturali e rifiuti.

-Decisione del Parlamento e del Consiglio europeo - Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta
-Decision of the European Parliament and of the Council – Living well, within the limits of our planet



Più volte viene ribadito un dato che, pur sembrando banale, alla fine è la reale causa per il mancato raggiungimento degli obiettivi: cioè la necessaria collaborazione, determinazione e responsabilità dei Paesi membri nella definizione di politiche nazionali adeguate.
Si ricorda ancora che, in generale, le problematiche ambientali sono una sfida che se non verrà colta e affrontata provocherà dei danni, economici e sociali, enormi e destabilizzanti; l'orizzonte temporale del programma è quello immediato del 2020 all'interno di quello più ampio del 2050.
Sono ribaditi i principi fondamentali di precauzione e prevenzione, di correzione dei danni ambientali alla fonte e quello del “chi inquina paga” e, più volte, si sottolinea la volontà politica dell'Unione di raggiungere la completa dissociazione della crescita economica dal degrado ambientale.
Entro il 2020 l'Unione dovrebbe porre fine alla perdita di biodiversità, una perdita che non ha  solo implicazioni considerevoli per l'ambiente e per il benessere umano, ma anche un impatto sulle future generazioni; le conseguenze onerose per la società nel suo insieme, ma in particolare per gli operatori economici dei settori che dipendono direttamente da servizi ecosistemici.
Il 7°PAA è improntato all'attuazione degli esiti e degli impegni assunti alla conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile del 2012 (Rio+20) tendenti a trasformare l'economia mondiale in un'economia inclusiva e verde nel contesto dello sviluppo sostenibile e della riduzione della povertà; l'attuazione del programma deve vedere la collaborazione delle autorità pubbliche con gli operatori economici, le parti sociali, i rappresentanti della società civile e i privati cittadini.
Gli sforzi richiesti per raggiungere gli obiettivi del 7°PAA necessiteranno di investimenti adeguati da fonti private e pubbliche, viene evidenziato che, sebbene molti paesi trovino difficile fronteggiare la crisi economico-finanziaria, la necessità di operare riforme economiche e ridurre il debito pubblico rappresenta un'opportunità per transitare rapidamente verso un'economia a basse emissioni di carbonio, più efficiente nell'impiego delle risorse, sicura e sostenibile.
E questa è la “vera” sfida.